#69 La vita dopo il matrimonio. Ovvero miti e leggende matrimoniali da NON sfatare.

Ok, il matrimonio. Niente raga, è finito: sposati ci siamo sposati, mangiato abbiamo mangiato e bevuto abbiamo bevuto. E il giorno dopo puf! è già tutto finito. E voi non potete capire la gioia e il sollievo del riscontrare che tutto sto periodo fatto di fiori, tulle, torte e sbattoni vari è finito per sempre.

Ma sappiamo che appena qualcosa finisce ne inizia subito un’altra. È finita l’epoca degli eterni fidanzatini ed è cominciata ufficialmente la vita di coppia. E non è affatto come vi immaginavate, anzi in realtà sì, è solo che voi non ci credevate. Sapete il discorso stereotipi e luoghi comuni che per piacere, solo gli ignoranti finiscono per crederci. E invece, cari no-guarda-io-prima-di-giudicare-qualcuno-non-mi-affido-agli-stereotipi, non sapete quanto vi state sbagliando.

Gli stereotipi legati al matrimonio, ad esempio, sono tutti veri. E ve ne accorgerete fin dal primo momento in cui varcate la soglia del finché morte non vi separi. Ancora non ci credete, vero? Allora facciamo il gioco al contrario: non diamo per veri gli stereotipi più comuni (tipo le tombe dell’amore eccetera), ma vediamo un po’ quali sono le più famose frasi fatte per smentire gli stereotipi (che poi altro non sono che altri stereotipi) che sono clamorosamente false.

  1. L’amore vince su tutto: FALSO.
    Dai raga, ma chi ci crede ancora a sta roba? Lo sappiamo tutti che spesso e volentieri l’amore non basta, ci vuole impegno, sbattimenti, pazienza e tante altre cose altrimenti potete dire ciao-ciao al vostro super-amore. Se l’amore vincesse su tutto allora i water non avrebbero tavolette da alzare e abbassare e i pensili della cucina avrebbero molle che non li lasciano mai aperti.
  2. Per sposarsi non c’è bisogno di spendere tanti soldi, basta l’amore: FALSO.
    Eccola qua la bufala del secolo: per giurarsi amore eterno non c’è bisogno di tante feste e decorazioni, bastiamo noi due e un ufficiante. Dissero le principesse che tanto per una volta nella vita posso farmelo fare un massaggio al viso da 450€.
  3. Mi sposerò solo quando sarò pronto economicamente: FALSO.
    Se aspetti di avere abbastanza soldi per sposarti, comprare casa e mettere su famiglia tutti in una volta, bello mio, probabilmente avrai un’età tale per cui non potrai più avere figli e forse sarai già vedovo prima di sposarti. Tanto vale sposarsi un po’ così, con quelle due lire che c’hai in tasta, tanto l’amore vince su tutto, no?
  4. I compiti si dividono equamente: FALSO.
    Poveri illusi. Amici cari, gli uomini sono uomini e le donne sono donne: lui sul divano e lei con l’aspirapolvere che gli chiede di alzare i piedi. Ciò non toglie che le parti si possano invertire, lei sul divano e lui che stira. Ma cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia: uno dei due sarà sempre sul divano e l’altro con la spugna in mano.
  5. Sì, però dopo il matrimonio non rinunciamo ad uscire la sera, andare al cinema, a cena: FALSO.
    Avete passato anni da fidanzatini che per vedersi dovevano sempre uscire, ora che finalmente avete un divano e una tv chi ve lo fa fare di uscire? Ore 22.30 sonno profondo sul suddetto divano: questa è la felicità matrimoniale.
  6. Nella vita da marito e moglie bisogna sempre comunicare cosa non va: FALSO.
    Se siete persone con un punteggio compreso nella soglia media della normalità, e siamo piuttosto certi che lo siate, sapete benissimo che c’è sempre qualcosa che non va: che siano i capelli nella doccia o i peli del lavandino, dobbiamo pur comprendere che siamo esseri a sé stanti e diversi da chiunque, anche, udite udite, dal vostro partner. Il fatto che l’altro non siamo noi è fonte inesauribile di fastidi vari ed eventuali. Se possibile, cambierei la frase stereotipo-anti stereotipo in “Nella vita da marito e moglie bisogna sempre PAZIENZA”.

Amici, il matrimonio, lo abbiamo visto, è l’inizio di una nuova strada e la strada giusta è sempre quella in salita. Alla faccia degli stereotipi-anti stereotipi.

brolli luoghi comuni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...