#68 Coppie insopportabili. Ovvero come NON trasformarsi dopo il matrimonio.

Tutti te lo dicevano, ma tu non ci hai mai creduto fino in fondo finché non ci sei capitato dentro: il matrimonio cambia le persone. E te ne accorgi subito: d’un tratto non chiami più tua madre per portarti una pesca sul divano ma te la vai a prendere tu perché tua moglie stai pur certo che non te la porta, devi depilarti regolarmente perché tuo marito ti vede ignuda tutte le mattine e non è che puoi fare brutta figura dopo un mese di matrimonio, giochi a fare l’adulto perché ora le bollette sono intestate a te, eccetera.

Questi cambiamenti, però, non è che ti spaventano poi tanto, alla fine crescere fa parte della vita di chiunque, la cosa che davvero ti terrorizza è quella di trasformarsi in una coppia insopportabile, quelle proprio che quando le vedi urli. Ma quali sono le coppie insopportabili che mai e poi mai vorremmo essere?

  1. LA COPPIA VINAVIL
    Gli appiccicosi: che schifo. A volte capita che il matrimonio si trasformi in super colla che rende i coniugi un unico essere mostruoso a due teste che continuano a limonare, magari anche con il vento tra i capelli. Sono quelli che hanno il profilo unico su Facebook e che quando ti arriva un messaggio da loro non sai mai se scrivo uno o l’altra o entrambi.
    brolli colla
  2. LA COPPIA NAZISTA
    Non per forza matrimonio è sinonimo di romanticismo. Spesso succede che subito dopo aver pronunciato il fatidico i due si trasformino in temibili soldati che vogliono solo fare la guerra. Sono quelli con cui non puoi uscire perché non appena vi sedete al bar e ordinate qualcosa fa bere questi cominciano a litigare furiosamente urlando come pazzi e rinfacciandosi di quella volta in cui non ti eri accorto che lei si era messa lo smalto rosa al posto di quello rosso. Questo eccesso di rabbia poi si trasforma in irresistibile passione e tempo zero te li ritrovi a cavallo l’una dell’altro e limonare durissimo. E tu sei ancora lì attonito con la cannuccia in bocca che non sai cosa fare.
    brolli fucile
  3. LA COPPIA DI CESSI
    E va bene, magari dopo il matrimonio ci si lascia un po’ andare. Un po’ di pancetta per lui, basta trucco per lei. E scopri che, madonna santissima, questi sono diventati brutti. Ma non brutti normali, proprio cessi apocalittici tipo che il Minotauro si mette insieme a Medusa, tipo Quasimodo e la Maga Magò, boh robe raccapriccianti. E poi sono lì con i loro brufoli e il monociglio che ti raccontano di avventure passate piene di passione e amori contrastati, gelosie e tradimenti, dei signori della guerra e dei re che spadroneggiavano su una terra in tumulto, ti raccontano dei loro numerosi ex e tu lì che dici “guarda che l’assistente sociale non conta” e poi TAC limone durissimo come se nulla fosse proprio di fronte a te. E ti ritrovi a vomitare per ore intere e a non voler più uscire di casa per paura di incontrarli.
    brolli cessi
  4. LA COPPIA DI VIP
    Così come ci sono i cessi, ahinoi, ci sono anche i bellissimi. Lei gnocca clamorosa, lui figo aerospaziale. Li vedi lì, bellissimi, vestiti abbinati, senza un filo de panza, senza un sopracciglio fuori posto. Diciamocelo, un pochino li invidi e lì per lì vorresti trasformarti in una coppia come loro. Il problema è: ecco amici, ok, siete belli e vi odio per questo, però non è che se siete belli come il sole allora automaticamente siete tipo star di Hollywood. Nonostante la vostra figaggine non vi si fila nessuno. Perché quando lì vedi in un qualche locale li vedi con i loro finti sorrisi (chiaramente bianchissimi) si dicono “Amore, non mangiarlo quello che è pieno di carboidrati che schifo”, “Tesoro, l’alcool ti va dritto nei fianchi, lascia perdere che è meglio” e lei, invece di spaccargli la faccia a dovere, dice “Grazie cucciolo, in effetti negli ultimi 15 anno ho messo su 500 grammi e la mia taglia 38 non mi sta più così larga come un tempo”. E a cena non ci vanno (mangiare? sei matto?), e al cinema no perché mi annoio, e al parco divertimenti no perché sulla ruota panoramica mi si spettina il ciuffo, e io in questo posto non ci vado perché è da poveracci, in discoteca ok, ci vengo, però stiamo nel privè amore che siamo tranquilli e non ci dobbiamo mescolare alla plebaglia in pista. E ma allora cosa fate tutto il giorno? E se gli chiedi cos’è che li ha fatti innamorare l’uno dell’altra non vanno più in su del culo. Ok, cari i miei vippini, siete bellissimi ma ve la vivete male.
    brolli vip
  5. LA COPPIA SQUILIBRATA
    Quando a cambiare i connotati è solo uno. Magari lei è così carina, acqua e sapone, ma con dei bei lineamenti e lui è un barile di compost. Oppure lui è il leggendario principe azzurro e lei una cozza in decomposizione. Ma perché questi sono così? Che uno dei due sia ricco? Ma non te lo chiedi con malizia, vuoi proprio cercare di scoprire perché uno dei due è così irrimediabilmente cesso e l’altro così carino. Così ti ritrovi ad uscire con una persona normale e un boiler. Per piacere se il matrimonio deve per forza cambiare le persone, che almeno le cambi entrambe, grazie.

brolli squilibrati

E poi ci sono i Brolli, che per ora non si sono trasformati in niente, ma hanno acceso un cero nella speranza di non trasformarsi in una di queste 5 coppie insopportabili.

brolli normali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...