Brolli on the road. Ovvero dalla Monument Valley a Bryce Canyon passando per Moab.

Ciao amici, ieri non siamo riusciti a parlarvi della nostra giornata americana per due ragioni: la prima è che eravamo in un hotel imbarazzante senza wifi; la seconda è che l’aggiornamento di WordPress è pietoso e non ce la potevamo fare.

Ad ogni modo, tranqui perché ieri non è che sia successo quel gran che. A parte l’aver riscontrato un fatto molto importante, e cioè che, una volta valicato il confine con lo Utah, le persone cambiano drasticamente. Qui la gente ha tutti i denti. Incredibile!

Tra la Monument Valley e Moab abbiamo percorso una strada immersa in un incredibile paesaggio rosso in circa tre ore, ma la cosa bella è che siamo passati proprio nel punto esatto in cui il nostro amico Forrest Gump ha interrotto la sua corsa dicendo “Sono un po’ stanchino, credo che tornerò a casa ora”. Abbiamo corso pure noi, però poco che ci è venuto subito il fiatone.

image

Durante il nostro percorso abbiamo incontrato pochissimi paesi, tra cui Monticello, con un sacco di villette e cose carine. Qua c’hanno i soldi, ve lo dico io.

E poi arriviamo a Moab, ridente e caldissima cittadina dello Utah. Un po’ stanchini pure noi, optiamo per impegnarci il meno possibile: giro in Hammer in un parco nazionale non ben definito, 79$ a cranio. Prenotato. E poi scopri che l’Hammer che tanto hai sognato in realtà è una Jeep rossa di 25 anni fa guidata da Patrick. Il vecchio Patrick. Ragazzo giovane, biondino, occhi chiari, peli delle braccia biondo platino, cappellino. Molto americano Patrick. Ci porta su per delle rocce con la sua Jeep rossa di 25 anni fa insieme ad un gruppo di signori inglesi che ti prego, fatemi scendere all’istante. Se capitate a Moab e vi viene in mente di fare un’escursione del genere, datevi un colpo in testa. Però abbiamo visto delle impronte di dinosauro su delle rocce. Fico.

A cena siamo andati a piedi ad un drive thru di fronte al nostro hotel e non ci volevano dare da mangiare perché eravamo, per l’appunto, a piedi. Noi ci siamo rimasti molto male.

E poi arriva oggi.

Ve lo ricordate David Bowe quando si chiedeva se c’era vita su Marte? Beh, la risposta è sì. E fidatevi, perché noi ci siamo stati su Marte. Proprio questa mattina. E siamo anche particolarmente sicuri che su Marte ci sia vita, o almeno che ci sia stata. Infatti, se vai a vedere il celeberrimo Arches National Park, in realtà, mentre paghi i 10$ d’ingresso, passi in un portale che ti catapulta su Marte. Terra rossa, aria rarefatta, caldo senza limiti, insomma, Marte, niente di più e niente di meno. E per quanto riguarda la vita, invece, abbiamo prove schiaccianti su civiltà aliene antichissime che hanno costruito ricchissimi templi e imponenti fortezze, statue di dèi e profili di grandi re. Per non parlare di certe finestre, appartenenti chiaramente ad antiche abitazioni, e di archi, costruiti dai più abili mastri costruttori alieni. È più che ovvio che sia così.

image image

Ritornati sulla Terra abbiamo iniziato un lungo percorso alla volta di Bryce Canyon, sempre qui nello Utah. Viaggio davvero infinito, una cosa tipo 280 miglia (che in km è sicuramente tantissimo), ma rallegrato da due cose: 1. dalla Dixie National Forest, che con il suo verde a cui non eravamo più abituati e i suoi 9.000 piedi (figuriamoci in metri) ha rinfrescato un po’ la nostra avventura. 2. le mucche. A decine. Una mandria di mucche ci ha attraversato la strada davanti. Noi morti dal ridere, giuro. Mai vista una mucca sulla strada in vita nostra.

imageFinalmente arriviamo nella tipica cittadina del sud degli Stati Uniti, Ruby’s Inn, in cui tutto quello che vedi c’entra con i cowboy e con i cavalli e tutte le cose del far west.

Piove e siamo bloccati qui. Poco importa, domani arriveremo a Las Vegas.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...