#40 L’addio al nubilato. Ovvero la wish list ufficiale della Brolla.

Avete presente un gruppo di femmine che fanno un addio al nubilato? No, se non avete mai preso parte a questo tipo di festa.
Tipe strane le donne, soprattutto in fatto di divertimento. L’addio al nubilato si è piano piano fatto strada diventando assolutamente obbligatorio, altrimenti sei sfigata, e il modo di festeggiare è assolutamente particolare. Come funziona l’addio al nubilato? Uguale all’addio al celibato, solo che si tratta di soli esemplari femmine della specie umana. Quindi, l’amica più festaiola della sposa si mobilita per organizzare una mega festa tutta dedicata alla futura sposa del caso, il tutto alle sue spalle perché se la sposa scopre prima che cosa le amiche stanno tramando con ogni probabilità diventa cieca per il resto della vita.
E qui sorge il primo problema: siamo sicure al 100% che l’amica festaiola non organizzi la festa che vuole la sposa? Diciamo che siamo sicure all’1%. Infatti gli addii al nubilato tipici si svolgono nei seguenti modi:

  1. LA GIORNATA ALLA SPA. In questi casi l’amica più festaiola della sposa come minimo ha 64 anni e soffre di reumatismi. Aaaah, che goduria questa sauna. La sposa si aspettava una dozzina di spogliarellisti totalmente oliati che non arriveranno mai.
  2. LE FIGURE DI MERDA. Questa giuro che non la capisco. L’amica più festaiola della sposa insieme al suo seguito si occupano di pensare alle più colossali delle figure di merda possibili immaginabili e obbligano con la forza la sposa a sottoporsi a questo supplizio. E magari vi è anche capitato di imbattervi in questi strani riti di iniziazione: future spose vestite nel peggiore dei modi si aggirano per le vie della città con strani cerchietti fallici importunando i passanti con le più strampalate delle domande: “mi scusi buonuomo, le andrebbe di comprare la mia patata?”; “gentile vecchina, lo vuole assaggiare un biscotto a forma di pene?” eccetera. Il senso?
  3. LO STREAP-TEASE. Allora, chiariamo una volta per tutte una cosa: se una si sposa è evidente che ha deciso di appendere le scarpe al chiodo e di dedicarsi per sempre al suo futuro marito. Chiaro? No, perché l’amica più festaiola (in questo caso anche la più allupata) della sposa si prodiga nel trovare la versione low cost dei Californian Dream Man il quale con un perizoma obbliga la mal capitata a farsi accarezzare i glutei. E le amiche urlano ubriache mentre la sposa vorrebbe morire perché a lei il perizoma sui maschi fa schifo, SCHIFO.
  4. LA SERATA ALCOLICA. Va beh dai, un bicchiere di vino non ha mai fatto male a nessuno, anzi un buon rosso è un toccasana. Sì, però uno, no 84. Così la serata finisce in pronto soccorso a causa del coma etilico della futura sposa che fra circa 12 ore dovrebbe essere radiosa sull’altare. Matrimonio rimandato a data da destinarsi.

Alla luce di tutto ciò, onde evitare situazioni di disagio e rotture di amicizie lunghe una vita, ecco qui di seguito la wish list ufficiale della Brolla in fatto di addio al nubilato.

  1. NO ALLA GIORNATA ALLA SPA.
  2. NO ALLE FIGURE DI MERDA.
  3. NO ALLO STREAP-TEASE.
  4. NO AL COMA ETILICO.
  5. ASSOLUTAMENTE SÌ AL CONCERTO DI BRITNEY SPEARS.

A buon intenditor poche parole.

brolla addio al nubilato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...