#34 I ruoli di amici e parenti degli sposi. Ovvero evoluzioni più o meno darwiniane.

Gli individui di una popolazione sono in competizione fra loro per le risorse naturali; in questa lotta per la sopravvivenza, l’ambiente opera una selezione, detta selezione naturale. Con la selezione naturale vengono eliminati gli individui più deboli, cioè quelli che, per le loro caratteristiche sono meno adatti a sopravvivere a determinate condizioni ambientali; solo i più adatti sopravvivono e trasmettono i loro caratteri ai figli.
Questa è l’estrema sintesi dell’Origine delle specie che il nostro amico Charles Darwin ha pubblicato nel lontano 1859.
La sopravvivenza è una lotta continua, quindi, ed è assolutamente vero: basta osservare con occhio scientifico le evoluzioni che avvengono nelle persone accanto agli sposi durante l’organizzazione del matrimonio. Lotta mi pare quasi riduttivo come termine, preferirei parlare di guerra batteriologica e di distruzione di massa che ISIS per favore levati.

Vediamo insieme allora in che modo le persone si trasformano e poi chiediamoci anche perché succede così perché io boh, non capisco.

I GENITORI DELLA SPOSA
“oddiooooooo la mia bambinaaaaaaaaa” e piangono, specie la mamma. Il papà fa le prove per un ingresso trionfale in chiesa mentre accompagna la sposa e comincia un programma di bellezza perché vuole a tutti i costi essere migliore del papà dello sposo, motivo? Boh. Mentre piange, invece, la mamma spende tutti i soldi che ha in riviste e giornali, si abbona a Sky e diventa l’unica telespettatrice di La Sposa tv sul 425. E si dispera ancora un po’ mentre rimpiange Silvia dei Fiori che non c’è più.

I GENITORI DELLO SPOSO
“oddiooooooo il mio bambinooooooooo” e piangono, specie la mamma. Il papà è abbastanza sereno visto che non deve accompagnare nessuno in chiesa, e non sa che il papà della sposa sta tramando contro di lui. La mamma fa finta di niente ma anche lei si abbona a Sky e cerca in tutti i modi di essere il meno invadente possibile, ma muore dalla curiosità perché quel mostro di nuora non le dice niente dell’abito.

I TESTIMONI
Dopo notti insonni e crisi di identità siete finalmente riusciti a designare i 4 eletti: i testimoni. In più del resto degli invitati hanno solo il dovere di firmare un foglio, ma loro si sentono una specie di semi dèi, dei super eroi che hanno il compito di proteggere gli sposi da tutte le avversità della vita. Sono loro che garantiranno un roseo futuro d’amore agli sposi grazie a non so quale potere ascetico che gli è piombato improvvisamente addosso.

LE AMICHE DELLA SPOSA.
Qua ce n’è davvero per tutti i gusti.

  • L’amica che si è sposata l’anno scorso. Lei c’è già passata e sa tutto quello che la sposa sta provando e quindi crede di essere in dovere di starle vicino. No, bella, non ci siamo capite: ora sono io a sposarmi e lo stress pre-matrimoniale nessuno l’ha mai vissuto intensamente come lo sto vivendo io, quindi please vattene. D’altronde anche tu, l’anno scorso, eri ingodibile: ora tocca a me.
  • L’amica invidiosa. Un po’ lo sapevi che lei era leggermente più stronza delle altre, ma non credevi fino a questo punto. Come si evolve l’amica invidiosa? In niente perché sparisce e non si farà mai più vedere né sentire. Ma le foto su facebook sono l’arma migliore per farla rosicare a più non posso.
  • L’amica emotiva. Tutti hanno un’amica dal cuore d’oro che non appena le parli del tuo abito lei piange. E poi le viene in mente che un domani magari diventerai mamma e lei non può reggere tutte queste emozioni. Probabilmente in chiesa non entrerà perché disturberebbe lo svolgimento della cerimonia con i suoi continui singhiozzi e le soffiate di naso che sembra una tromba.
  • L’amico gay radical chic. Lui ha tutto il sapere della moda in mano e adora tutto. Ad un certo punto se ne esce con un attestato di frequenza ad un corso di wedding planner e tu non sai come reagire. Attenzione perché si rischia che il matrimonio lo faccia lui. 

GLI AMICI DELLO SPOSO.
Quando si parla di matrimonio si pensa che gli uomini siano totalmente disinteressati a tutto. Falso!!!! A volte sono peggio delle donne, soprattutto in fatto di fare la gara a chi è più amico dello sposo. E mentre tu ti stai bevendo la tua birra in santa pace e l’ultimo dei tuoi pensieri è la scelta delle letture, si intavola quasi per magia un discorso molto spinoso:
“Senti, ma è vero che sono io il tuo migliore amico?”
Ma guarda, siete un po’ tutti i miei migliori amici. Voglio dire, ho scelto i testimoni estraendo a sorte, non vuol dire niente.
“Ma sì, certo che è così, figurati. Però ammettilo: nessuno ti fa divertire come me”
Ma veramente io non lo so, mi diverto un po’ con tutti… sono un tipo preso bene.
“Ahahah certo che sei preso bene! Sei un grande tu! Ahahah, il mio bro… Fratelli io e te, vero?”
Panico.

Darwin, cosa mi dici al riguardo? Siamo proprio sicuro che questo tipo di evoluzione della specie sia volto alla sopravvivenza dei migliori? Ho dubbi.

brolli evolution

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...