#33 I programmi tv sul matrimonio. Ovvero grazie Real Time, ma davvero non dovevi disturbarti.

Lo stereotipo della sposa disagiata sociale è il frutto di un terrorismo mediatico condotto dalla televisione. E fanno i miliardi sulle nostre pene, sti cafoni. È il caso allora di prendere coscienza che noi non siamo come il cinema ci dipinge, siamo peggio.

Vediamo come i mass media stanno effettuando un capillare lavaggio del cervello su tutte le povere malcapitate che si accingono a sposarsi.

Non erano abbastanza i film, ora ci si è messa pure la tv a tormentarci. Milioni di programmi su tutti i canali del mondo non fanno altro che parlare di matrimonio. Dal mito Enzo Miccio a mamme e suocere che si insultano in mondovisione, qua stiamo perdendo la trebisonda ragazzi.

  • Quattro matrimoni in Italia, in Usa, in Inghilterra, in Canada, in Australia, a casa tua. Questo lo conosciamo tutti: quattro spose partecipano l’una al matrimonio dell’altra e, attraverso la valutazione di abito, location, cibo e presentazione generale (presentazione de che poi non l’ho mai capito), eleggono la vincitrice del viaggio di nozze in palio. L’apoteosi dell’intelligenza e dell’eleganza sempre.
  • Abito da sposa cercasi. In un mega negozio newyorkese donne isteriche sono alla ricerca dell’abito perfetto. E spendono centinaia di migliaia di dollari perché loro devono essere le migliori del mondo. tesoro, vieni, siediti qui accanto a me che ti devo parlare: tu non sei la migliore del mondo, e non la sarai mai, mi dispiace.
  • Wedding planners. Enzo Miccio organizza i matrimoni più pacchiani d’Italia, e urla sempre.
  • Non ditelo alla sposa. Inglesi, popolo bizzarro: le spose decidono di affidare tutta l’organizzazione del grande giorno al loro futuro marito. Pazzia pura.
  • Chi veste la sposa – mamma contro suocera. Mamma e suocera scelgono alcuni abiti che la futura sposa indosserà senza sapere chi ha scelto cosa. E se tra questi abiti c’è quello dei sogni, le verrà regalato per aver partecipato al programma. Scusate, ma uno può anche fare finta di innamorarsi di un abito, portarlo a casa e poi venderlo su eBay. Ma chi credete di prendere in giro?
  • Il boss delle cerimonie. Esportato all’estero con il nome My Crazy Italian Wedding, è un po’ la nostra bandiera in fatto di trash contemporaneo tra abiti lucidi e addobbi viola in ogni dove. Eleganza a palate.
  • Matrimonio a prima vista. Qui Sky ha superato se stessa: un team di esperti ha accoppiato 6 sconosciuti che si sono incontrati il giorno del loro matrimonio. Dopo un mese hanno deciso di rimanere sposati o se chiedere il divorzio.
  • La Sposa Tv. Intero canale dedicato solo ed esclusivamente al mondo del wedding. CHE PALLE.

Alla fine di questa carrellata di film dell’orrore mi sento in dovere di fare una domanda agli amici di Real Time:

“Perché?”

brolli tv

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...